+39 085 7998935  +39 0862 041050
  Via Vittorio Emanuele II 51/1 - 66020 - San Giovanni Teatino (CH)

Termini e Condizioni

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO WEBPORTAL LABIT

 

1) Oggetto

 

1.1

Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito “Condizioni Generali”) disciplinano le modalità ed i termini con cui LabIT soc. coop. (di seguito “LabIT”), con sede legale in Via Di Sotto 52/3, Pescara 65125 (PE), fornisce al Cliente i servizi della piattaforma Webportal, uno strumento riservato ad utenti professionali e a amministrazioni pubbliche che il Cliente si impegna ad utilizzare esclusivamente in relazione alla propria attività e comunque per esigenze connesse ad essa. In considerazione delle premesse sopra indicate le Parti convengono e stipulano il seguente Contratto di licenza d’uso non esclusiva per la piattaforma attraverso le sue applicazioni SAAS (Software – AS – A – Service) rese disponibile online sotto il dominio http://www.labit.it (il tutto di seguito definito “Servizio”) con le caratteristiche tecniche e le condizioni economiche proprie della singola e specifica offerta commerciale accordata dal Cliente, come individuata nel modulo di ordine di richiesta di attivazione/rinnovo del servizio (di seguito “Modulo”), compilato e fatto pervenire dal medesimo a LabIT.

 

1.2

Il Servizio è offerto da LabIT tramite hosting su suo provider fornitore mediante la rete internet con le modalità descritte, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova alla data della richiesta di attivazione, come pubblicato sul sito istituzionale del provider (attualmente: http://hosting.aruba.it) per quanto riguarda il sistema di hosting del sito e con le caratteristiche tecniche proprie dell’applicazione Webportal che il Cliente, accettando le seguenti Condizioni Generali, dichiara esplicitamente di conoscere ed accettare. L’offerta dei predetti servizi è a tempo indeterminato, salva la facoltà di LabIT di sospenderla o revocarla in qualsiasi momento; in tal caso, i contratti conclusi prima della sospensione o della revoca saranno onorati da LabIT alle condizioni pattuite. Eventuali ulteriori prestazioni rispetto a quelle stabilite nell'offerta potranno essere fornite da LabIT solo dopo specifica richiesta del Cliente secondo modalità da definirsi di volta in volta.

 

1.3

Le presenti Condizioni Generali sono state redatte e predisposte in osservanza ed in conformità alle disposizioni contenute nel D.lgs. 206/2005 (Codice del Consumo) e nella L. 40/2007 (Misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche e la nascita di nuove imprese); esse hanno portata di carattere generale e potranno subire le modifiche rese necessarie da successive disposizioni di legge e/o regolamenti.

 

2) Conclusione del Contratto

 

2.1

La trasmissione a LabIT del Modulo costituisce integrale accettazione da parte del Cliente delle presenti Condizioni Generali, nonché del contenuto dei documenti, delle norme, delle disposizioni e delle procedure da esse richiamate, rendendole vincolanti nei confronti del cliente anche prima della conclusione del contratto.

 

2.2

Il Contratto si conclude alla data del corretto e puntuale ricevimento da parte di LabIT del Modulo, compilato ed accettato dal Cliente in ogni sua parte con le procedure previste per la conclusione dei contratti online, unitamente al ricevimento della conferma circa l’intervenuto pagamento del corrispettivo per il tipo di servizio prescelto dal Cliente, rilasciata dal Soggetto individuato come competente ad effettuare tale operazione. Resta inteso che decorsi 90 (novanta) giorni dalla data dell’ordine, in assenza del ricevimento da parte di LabIT del pagamento nei termini sopra indicati, l’ordine sarà annullato e cancellato, senza alcun preavviso; il Cliente prende atto ed accetta che non potrà avanzare alcuna pretesa nei confronti di LabIT e la solleva, ora per allora, da qualsiasi responsabilità in riferimento all’annullamento dell’ordine. Le somme eventualmente ricevute in pagamento da LabIT in riferimento ad un ordine annullato saranno messe a disposizione del Cliente con le modalità ed i termini indicati al successivo Art. 3.5, al quale integralmente si rinvia anche in riferimento all’ipotesi di perdita credito.

 

3) Corrispettivi e modalità di pagamento

 

3.1

Il pagamento del corrispettivo del Servizio ordinato deve essere eseguito dal Cliente antecedentemente all’inoltro del Modulo e, comunque, anticipatamente all'attivazione del Servizio. Il prezzo del Servizio è individuato in base alle tariffe in vigore al momento dell’ordine ed indicate sull’offerta fornita da LabIT al Cliente, e si differenzia, a titolo esemplificativo, in base agli eventuali servizi, applicazioni e aree aggiuntive ordinati dal Cliente. A tutti gli importi fatturati sarà applicata l’Iva dovuta che, assieme a qualsiasi altro onere fiscale derivante dall’esecuzione del contratto, sarà a carico del Cliente. In ogni caso, il Cliente dichiara espressamente di sollevare ora per allora LabIT da ogni e qualsiasi responsabilità derivante dalle transazioni o dai pagamenti effettuati.

 

3.2

Ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall'art. 52 comma 1 lett. e) D.lgs. 206/2005, il Cliente prende atto ed accetta che il pagamento del corrispettivo per il Servizio prescelto potrà essere effettuato con una delle modalità indicate sull’offerta redatta da LabIT per il Cliente. In caso di pagamento con bonifico bancario, il Cliente dovrà indicare in maniera univoca e corretta il numero d’ordine ed il nome del Servizio acquistato nella relativa “causale”; in assenza di una corretta ed univoca indicazione, LabIT non potrà essere ritenuta responsabile della mancata imputazione del pagamento al Servizio richiesto dal Cliente e quest’ultimo non potrà avanzare alcuna pretesa o richiesta di risarcimento danni e/o indennizzo nei confronti di LabIT, e comunque dichiara di rinunciarvi sin da ora. Il Cliente, tuttavia, potrà richiedere a LabIT di utilizzare tale credito per l’acquisto e/o il rinnovo di altri Servizi LabIT, con le modalità ed i termini indicati al successivo comma 5, al quale integralmente si rinvia anche in riferimento all’ipotesi di perdita credito.

 

3.3

Il Cliente non potrà far valere diritti o sollevare eccezioni di alcun tipo se prima non avrà provveduto ad eseguire correttamente i pagamenti previsti dal Contratto ed a fornirne apposita prova documentale su richiesta di LabIT. Nel caso in cui il pagamento del prezzo non risulti valido o sia per qualsiasi motivo revocato o annullato dal Cliente, oppure non sia eseguito, confermato o accreditato a beneficio della stessa LabIT, quest’ultima si riserva la facoltà di sospendere e/o interrompere l’attivazione e/o la fornitura del Servizio con effetto immediato, qualora lo stesso sia già stato attivato, come indicato al successivo Art. 16, rimanendo in capo alla persona o azienda o ente che ha ordinato la registrazione o il rinnovo l'obbligo del pagamento e degli interessi di legge relativi al ritardo.

 

3.4

Con l’accettazione delle presenti Condizioni Generali, il Cliente acconsente espressamente che la fattura gli possa essere trasmessa e/o messa a disposizione in formato elettronico.

 

3.5

I crediti eventualmente esistenti in favore del Cliente, a qualsiasi titolo, e non imputati ad alcun Servizio, per qualsiasi ragione, dovranno essere utilizzati da quest’ultimo per l’acquisto o il rinnovo di Servizi erogati da LabIT entro e non oltre il periodo di 12 (dodici) mesi dalla data del pagamento. Trascorso inutilmente il periodo di tempo sopra indicato, senza che il Cliente abbia utilizzato il predetto credito, questo si intenderà definitivamente acquisito ed incassato da parte di LabIT ed il Cliente non potrà pretenderne la restituzione o la sua utilizzazione.

 

4) Attivazione ed erogazione del servizio

4.1

Il Cliente prende atto ed accetta che le pratiche di attivazione o rinnovo del Servizio avranno inizio al momento della conclusione del Contratto. LabIT comunicherà al Cliente tramite e-mail l’attivazione del Servizio. Con l’attivazione del Servizio, tutti i relativi diritti di utilizzazione si trasferiranno in favore del Cliente, il quale sarà ritenuto il legittimo titolare del Servizio restandone, altresì, l'unico ed esclusivo responsabile per il suo utilizzo, nonché per il materiale ed i dati, anche personali, eventualmente da Egli trattati mediante il Servizio medesimo.

 

4.2

LabIT si riserva la facoltà di non procedere all’attivazione o al rinnovo del Servizio, a suo insindacabile giudizio, nei casi in cui: a) il Cliente risulti essere stato inadempiente nei confronti di LabIT o di Società del Gruppo LabIT, anche in relazione a precedenti rapporti contrattuali. In tal caso, l’attivazione del Servizio potrà essere subordinata, a discrezione ed a seguito di comunicazione di LabIT, al previo adempimento del rapporto precedente; b) il Cliente non fornisca a LabIT la documentazione dalla medesima richiesta, o comunque fornisca dati falsi o che LabIT sospetti essere tali; c) il Cliente risulti iscritto nel registro dei protesti o assoggettato a procedure esecutive; d) il Cliente sia ammesso o sottoposto a procedure concorsuali; e) esistano motivi tecnici, organizzativi o di altra natura che siano di ostacolo all’attivazione del Servizio. LabIT provvederà a comunicare al Cliente la mancata attivazione o il mancato rinnovo del Servizio, senza doverne indicare i motivi, e sarà tenuta esclusivamente a restituire al Cliente il corrispettivo che risulti essere stato dalla medesima ricevuto in pagamento, senza ulteriori oneri. Resta inteso che su tale somma non saranno dovuti interessi di alcun genere. Il Cliente prende atto ed accetta di aver diritto esclusivamente alla restituzione del prezzo pagato a LabIT e di non poter avanzare nei confronti di LabIT alcuna richiesta di indennizzo, di risarcimento del danno o pretesa di alcun genere a causa della mancata attivazione del Servizio.

 

5) Durata, rinnovo, cessazione del contratto

 

5.1

Il Contratto di fornitura del Servizio avrà una durata pari al periodo di tempo accordato dal Cliente in fase di ordine, con decorrenza dalla data di attivazione del Servizio. All’approssimarsi della data di scadenza LabIT, a mero titolo di cortesia e quindi senza che così facendo assuma alcuna obbligazione nei confronti del Cliente, avrà la facoltà di inviare alle caselle di posta elettronica di riferimento e/o alle caselle di posta elettronica associate al Servizio, avvisi di prossima scadenza e di conseguente cessazione del servizio in caso di mancato rinnovo.

 

5.2

Alla data di scadenza fissata per il Servizio prescelto, il Servizio e gli eventuali Servizi Aggiuntivi saranno disattivati ed il Contratto cesserà di avere efficacia, salvo rinnovo da effettuarsi almeno 15 (quindici) giorni prima della scadenza medesima, mediante l’inoltro di ordine di rinnovo concordato con LabIT ed il pagamento del relativo l’importo, alle tariffe ed alle condizioni contrattuali in vigore al momento del rinnovo. Per effetto di quanto sopra precisato, il contratto si rinnoverà per il periodo di tempo selezionato dal Cliente in sede di ordine. Qualora il rinnovo del contratto sia richiesto durante i 15 (quindici) giorni antecedenti la data di scadenza, LabIT non garantisce che le relative pratiche vadano a buon fine; il Cliente, pertanto, solleva ora per allora LabIT da ogni responsabilità in merito, ivi comprese eventuali problematiche di visibilità o di altra natura che dovessero verificarsi a seguito della scadenza del Servizio non rinnovato nei termini contrattuali.

 

5.3

Alla scadenza del Servizio, in assenza di rinnovo, resta inteso che saranno comunque cancellati i contenuti inseriti dal cliente e disattivati tutti i servizi associati (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: dati, fruizione del Servizio, eventuali servizi aggiuntivi).

 

5.4

Nel caso il cliente decida di sospendere l’utilizzo del servizio tacitamente resta esplicitamente escluso qualsiasi rimborso da parte di LabIT nei confronti del Cliente per il periodo di tempo in cui non ha usufruito del Servizio.

 

5.5

Al termine del rapporto contrattuale, a qualsiasi causa dovuto (a titolo esemplificativo e non esaustivo, per decorrenza del termine di scadenza, recesso o risoluzione) il Cliente e LabIT saranno liberi dalle reciproche obbligazioni, il Servizio sarà disattivato, gli accessi disabilitati, e pertanto non sarà più possibile accedere ed usufruire del medesimo. Per questo motivo, il Cliente è espressamente tenuto ad eseguire, in data antecedente la scadenza del contratto, a propria cura e spese e su apposito supporto, copia dei dati e/o contenuti eventualmente inseriti sui server, in quanto LabIT non ne garantisce il recupero a seguito della scadenza del contratto e non assume alcuna responsabilità in proposito. In ogni caso il Cliente si impegna, ora per allora, a manlevare e tenere indenne LabIT da qualsiasi responsabilità e/o richiesta danni connessa alla disattivazione del Servizio ed all’eventuale perdita parziale o totale dei dati, delle informazioni e dei contenuti allocati all’epoca della scadenza del contratto sul sito corrispondente al Servizio interessato.

 

6) Credenziali di autenticazione

 

6.1

L’accesso al Servizio avviene tramite l’utilizzo di un codice di identificazione (login) e di una parola chiave (password) assegnati al Cliente da LabIT e comunicate allo stesso. Il Cliente prende atto ed accetta che la conoscenza da parte di Terzi delle sue credenziali di autenticazione potrebbe consentire a questi ultimi l’indebito utilizzo dei servizi a lui intestati; Egli, pertanto, si impegna a conservare ed utilizzare tali credenziali con la massima riservatezza e diligenza. Il Cliente si impegna, altresì, a comunicare tempestivamente per iscritto a LabIT qualsiasi uso non autorizzato della propria login e/o password ed ogni altra violazione della sicurezza di cui venisse a conoscenza, ivi compreso il suo eventuale furto, smarrimento o perdita.

 

6.2

Il Cliente prende atto ed accetta che LabIT si riserva la facoltà di modificare periodicamente i codici di gestione associati al Servizio (login e password), i quali saranno prontamente comunicati al Cliente mediante invio alla casella di posta elettronica di riferimento indicata in fase di ordine.

 

7) Caratteristiche del Servizio

 

7.1

Il Servizio e i suoi servizi aggiuntivi sono individuati in base alle esigenze e alla tipologia scelta dal Cliente in fase d'ordine, con le caratteristiche tecniche ed economiche indicate. Il Servizio consiste: a) nell’utilizzo dell’applicazione web based da parte del Cliente per quel che concerne la tipologia di Servizio richiesto, unitamente alla fornitura di ulteriori servizi, anche aggiuntivi, appositamente indicati in fase di d'ordine dal Cliente; Resta inteso che questa tipologia di servizio potrà essere ordinata e/o erogata anche in favore e su richiesta di una Pubblica Amministrazione, ove ne ricorrano le condizioni. Il Cliente prende atto ed accetta che la scadenza del Servizio è individuata ai sensi del precedente Art. 5.

 

7.2

In caso di ordine del Servizio in promozione gratuita, non troveranno applicazione fino alla data di sua scadenza, le disposizioni delle presenti Condizioni di Fornitura relative al pagamento del corrispettivo. Il predetto Servizio potrà essere rinnovato con modalità indicate al precedente art. 5.

 

7.3

La fornitura del Servizio comprende anche la banda necessaria per la visibilità del sito; a tale proposito il Cliente concorda che, essendo la banda condivisa tra più utenti, in caso di uso continuativo della banda o congestioni della rete, la stessa può subire limitazioni e rallentamenti.

 

7.4

Il Cliente, in riferimento alla fornitura dei servizi LabIT, prende atto ed accetta che: a) LabIT procede all’attivazione degli stessi rispettando rigorosamente l'ordine cronologico delle richieste pervenute, purché assistite dal ricevimento della conferma circa l’avvenuto pagamento del costo del servizio, rilasciata dal Soggetto individuato come competente ad effettuare l’operazione, e dalla documentazione necessaria all’attivazione; d) LabIT non può essere ritenuta responsabile di errori sintattici e/o semantici contenuti nei dati alla medesima comunicati dal Cliente; e) LabIT non è responsabile e non può in nessun caso farsi carico di ogni interruzione del Servizio da parte dall’Authority competente, alle relative regole di Naming o di eventuali problemi o interruzioni derivanti dal provider scelto per ospitare il Servizio sul sito internet; f) LabIT non è tenuta a conoscere o controllare l’esistenza di eventuali diritti (a titolo esemplificativo e non esaustivo, diritti di copyright, di autore, marchi etc.) o infrazioni delle leggi vigenti sui contenuti caricati sul sistema dal Cliente tramite il Servizio offerto. Il Cliente ora per allora, manleva LabIT da qualsiasi coinvolgimento e/o responsabilità in merito;

 

7.5

Il Cliente è tenuto a controllare entro 15 (quindici) giorni dalla data di attivazione dei Servizi l'esattezza dei suoi dati; nel caso in cui entro tale periodo il Cliente non sollevi alcuna eccezione in merito alla correttezza dei propri dati, questi saranno ritenuti corretti.

 

7.6

Il Cliente prende atto ed accetta che affinché le operazioni inerenti l’attivazione, il rinnovo e le altre richieste relative al Servizio (a titolo esemplificativo e non esaustivo, la registrazione e/o il rinnovo, la modifica dei dati ad esso associati o di quelli associati genericamente al Servizio), nonché l’attivazione degli eventuali Servizi Aggiuntivi, abbiano buon fine deve osservare le procedure descritte di cui il Cliente dichiara di aver preso visione e di accettare ed a cui si rinvia integralmente, le quali si differenziano in base ai Servizi attivi e ai moduli aggiuntivi inclusi oggetto della richiesta del Cliente a LabIT. Solo la puntuale e corretta esecuzione da parte del Cliente agli adempimenti descritti nelle predette procedure, consente a LabIT di dare esecuzione alla richiesta ricevuta; in assenza del ricevimento della documentazione ivi indicata, infatti, LabIT non potrà eseguire le operazioni richieste dal Cliente e dovrà interrompere la relativa procedura, in attesa di tutta la documentazione corretta. Resta inteso ed il Cliente prende atto ed accetta che non potrà avanzare alcuna pretesa nei confronti di LabIT per la mancata positiva definizione della procedura, qualora ciò sia dovuto a causa non imputabile a LabIT (a titolo esemplificativo e non esaustivo, per il mancato invio da parte del Cliente della documentazione necessaria ad eseguire la procedura richiesta). Qualora il Cliente intenda interrompere la procedura promossa, integrare o modificare la richiesta inoltrata, dovrà inviare a LabIT apposita richiesta dal medesimo sottoscritta.

 

7.7

Resta inteso, e di questo il Cliente prende atto ed accetta, che il Servizio fornito da LabIT non prevede backup e/o la conservazione o il salvataggio di copia dei dati e/o del materiale immesso dal Cliente nella rete internet e/o nello spazio web eventualmente messo a sua disposizione. Per questo motivo il Cliente dovrà provvedere periodicamente, a propria cura e spese, ad eseguire il backup e/o la copia dei predetti dati su apposito ed idoneo supporto da conservare in separata sede, dei dati immessi e trattati mediante il Servizio.

 

8) Conversione del Servizio

 

Il Cliente può richiedere la conversione del Servizio attivato, nell’ambito delle possibili soluzioni consentite, con le modalità ed i termini indicati, di cui il Cliente dichiara di aver preso visione ed accettare. In tal caso il Cliente è tenuto ad eseguire a propria cura e spese, prima di richiedere la conversione, apposita copia e/o backup e/o salvataggio delle eventuali copie di backup, messe a disposizione da LabIT (mediante le apposite funzioni), dei dati e del materiale trattato per il tramite del Servizio oggetto di richiesta di conversione. A seguito della conversione, infatti, le copie di backup fornite in occasione dell’erogazione del Servizio Aggiuntivo non saranno più disponibili e LabIT non garantisce il recupero di esse e del materiale, dei contenuti trattati dal Cliente mediante il Servizio convertito. Il Cliente, pertanto, esonera ora per allora LabIT da ogni responsabilità in caso di perdita totale o parziale di dati, a qualsiasi causa dovuti e prende atto ed accetta che non potrà avanzare nei confronti di LabIT alcuna pretesa, né quale risarcimento, indennizzo né ad altro titolo.

 

9) Servizi Aggiuntivi

 

Contestualmente alla richiesta di attivazione o rinnovo di un Servizio oppure successivamente ad essa, il Cliente ha facoltà di acquistare, mediante apposito ordine e pagamento del relativo prezzo, anche uno o più dei Servizi Aggiuntivi. Il Cliente prende atto ed accetta che i Servizi Aggiuntivi sono forniti con le modalità, i termini e le caratteristiche tecniche ed economiche indicate, di cui il Cliente dichiara di aver preso visione e di accettare, a cui si rinvia integralmente. Resta inteso che i predetti Servizi indipendentemente dal momento della loro attivazione, hanno la medesima data di scadenza del Servizio principale cui sono associati. La fornitura dei Servizi Aggiuntivi è disciplinata e regolata anche dalle presenti Condizioni Generali.

 

10) Funzionalità dei Servizi

 

10.1

I Servizi (ivi compresi quelli aggiuntivi) saranno di norma disponibili 24 (ventiquattro) ore su 24 (ventiquattro); tuttavia, il Cliente prende atto ed accetta che LabIT potrà sospendere e/o interrompere la loro fornitura per consentire l’esecuzione di interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria che si rendano opportuni e/o necessari sia ai sorgenti informatici del Servizio stesso, che ai server e/o apparecchiature ospitanti il Servizio e/o gli eventuali Servizi aggiuntivi. In tali casi, LabIT si impegna ad eseguire i predetti interventi nel minor tempo possibile e a ripristinare i Servizi quanto prima al fine di ridurre il disagio creato al Cliente. Il Cliente prende atto ed accetta che non potrà avanzare alcuna richiesta di indennizzo, rimborso o risarcimento nei confronti di LabIT per il periodo di tempo in cui non ha potuto usufruire del Servizio e/o degli eventuali Servizi Aggiuntivi.

 

10.2

Il Cliente prende atto ed accetta che LabIT non garantisce che i Servizi ordinati si adattino perfettamente a scopi particolari o comunque alle esigenze del Cliente medesimo. E’ espressamente esclusa ogni forma di garanzia esplicita od implicita, nella misura in cui ciò non contrasti con le norme vigenti. Né LabIT né alcuno dei propri licenziatari, dipendenti, collaboratori o agenti garantiscono l'idoneità dei servizi oggetto del presente contratto, ad alcuna funzione specifica oltre quelle per le quali il Servizio è stato progettato. LabIT o chiunque abbia partecipato alla realizzazione ed alla fornitura dei servizi in parola, non può essere ritenuta responsabile per alcun danno (diretto o indiretto) connesso all'impiego dei servizi offerti o alla sospensione e/o interruzione del funzionamento dei medesimi. Inoltre, per la struttura specifica della rete, in cui molte entità sono coinvolte, nessuna garanzia può essere data sulla costante fruibilità del Servizio.

 

10.3

L'assistenza per il Servizio è svolta secondo le modalità indicate sul sito http://www.labit.it nella sezione “contatti”. Il Cliente si impegna a comunicare a LabIT entro le 24 (ventiquattro) ore eventuali irregolarità o disfunzioni nei Servizi. Eventuali danni causati da una comunicazione poco tempestiva saranno considerati di responsabilità del Cliente.

 

11) Modifiche dei servizi e variazioni alle condizioni dell'offerta

 

11.1

Il Cliente prende atto ed accetta che i Servizi oggetto del presente contratto sono caratterizzati da tecnologia in continua evoluzione, per questi motivi LabIT si riserva il diritto di modificare le caratteristiche tecniche del Servizio e di variare le condizioni dell'offerta in qualsiasi momento e senza preavviso, quando ciò sia reso necessario dall’evoluzione tecnologica e da esigenze di fornitura e/o organizzazione. Resta inteso che i contratti conclusi anteriormente all'inserimento delle modifiche o variazioni saranno comunque accettati e rispettati integralmente alle condizioni pattuite.

 

11.2

Qualora LabIT modifichi le presenti Condizioni Generali, dette modifiche saranno comunicate al Cliente mediante e-mail o pubblicazione sul sito http://www.labit.it o direttamente all’interno delle aree del Servizio offerto. Le predette modifiche avranno effetto decorsi 30 (trenta) giorni dalla data della loro comunicazione. Nello stesso termine il Cliente potrà esercitare la facoltà di recedere dal contratto con comunicazione scritta inviata a mezzo posta elettronica o posta elettronica certificata (PEC) agli indirizzi Indicati sul sito http://www.labit.it nella sezione “contatti” o tramite raccomandata a.r. a LabIT agli indirizzi fisici indicati. In mancanza di esercizio della facoltà di recesso da parte del Cliente, nei termini e nei modi sopra indicati, le variazioni si intenderanno da questi definitivamente conosciute ed accettate.

 

11.3

LabIT si riserva, a suo insindacabile giudizio, il diritto di modificare la funzionalità del proprio sistema, così come di modificarne la struttura. LabIT non potrà essere ritenuta responsabile per qualsivoglia danno, diretto od indiretto derivante dalla attivazione e/o interruzione del servizio e di eventuali servizi aggiuntivi.

 

12) Cessione del Contratto

 

Il Cliente non potrà trasferire a Terzi, in tutto o in parte, il contratto, né i diritti e/o gli obblighi da esso scaturenti, se non nel rispetto delle apposite procedure concordate con LabIT.

 

13) Diritti di proprietà industriale e/o intellettuale

 

13.1

LabIT è titolare esclusiva di tutti i diritti di proprietà intellettuali ed industriali dei sorgenti utilizzati per i Servizi offerti.

 Ad ogni modo, è fatto divieto al Cliente di utilizzare il materiale contenuto nel sito per finalità diverse da quelle oggetto dell’accordo.

 

13.2

Qualsiasi materiale che formi oggetto di diritti di proprietà intellettuale e/o industriale in favore di Terzi e che sia messo a disposizione del Cliente tramite la fornitura del Servizio, dovrà essere da questi utilizzato nel rispetto di tali diritti. Il Cliente assume ogni responsabilità in proposito, e si impegna a manlevare ed a tenere indenne, ora per allora, LabIT da qualsiasi conseguenza pregiudizievole che dovesse derivare ad un utilizzo non conforme alle disposizioni sopra indicate.

 

13.3

Nel caso in cui il Cliente violi i diritti di proprietà industriale o intellettuale di LabIT e/o di Terzi, LabIT si riserva il diritto di risolvere il contratto ai sensi del successivo Art. 19.

 

14) Dati del Cliente

 

Il Cliente si impegna a comunicare a LabIT i propri dati personali necessari all'integrale e corretta esecuzione del contratto; garantisce, altresì, sotto la propria personale ed esclusiva responsabilità, che i predetti dati sono corretti, aggiornati e veritieri e che consentono di individuare la sua vera identità. Il Cliente si impegna a comunicare ad LabIT ogni variazione dei dati forniti, tempestivamente e comunque entro e non oltre 15 (quindici) giorni dal verificarsi della predetta ed altresì a fornire in qualsiasi momento, previa richiesta di LabIT, prova adeguata della propria identità, del proprio domicilio o residenza e, se del caso, della propria qualità di legale rappresentante della persona giuridica richiedente o intestataria del Servizio. Al ricevimento della suddetta comunicazione, LabIT potrà richiedere al Cliente documentazione aggiuntiva diretta a dimostrare le variazioni comunicate. Nel caso in cui il Cliente ometta di fornire a LabIT la predetta comunicazione o la documentazione richiesta, oppure nel caso in cui abbia fornito a LabIT dati che risultino essere falsi, non attuali o incompleti o dati che LabIT abbia motivo, a suo insindacabile giudizio, di ritenere tali, LabIT si riserva il diritto di: a) rifiutare la richiesta inoltrata dal Cliente avente ad oggetto operazioni da eseguire in riferimento al Servizio; b) sospendere i servizi con effetto immediato, senza preavviso ed a tempo indeterminato; c) annullare e/o interrompere senza preavviso eventuali operazioni di modifica dei dati associati al Servizio; d) risolvere il contratto, ai sensi del successivo Art. 19, trattenendo a titolo di penale le somme pagate dal Cliente. Resta salvo, in ogni caso, il diritto di LabIT di richiedere al Cliente il risarcimento del maggior danno e resta, altresì, inteso che il Cliente non potrà avanzare nei confronti di LabIT alcuna richiesta di rimborso, indennizzo e/o risarcimento danni per il periodo di tempo in cui non ha usufruito del Servizio.

 

15) Obblighi, divieti e responsabilità del Cliente

 

15.1

Il Cliente dovrà dotarsi, a propria cura e spese e sotto la propria responsabilità, di tutti gli apparati (a titolo esemplificativo e non esaustivo, telefonici, di trasmissione dati, elaborazione e programmi) necessari per accedere ed usufruire del Servizio.

Il Cliente dovrà utilizzare apparecchiature ed accessori omologati secondo gli standard europei, in perfetto stato di funzionamento e tali da non arrecare disturbi e/o danni al Servizio o ad altro. La responsabilità per l’utilizzo dei predetti apparati e del Servizio è ad esclusivo carico del Cliente il quale concorda, ora per allora, nel tenere indenne LabIT, ora per allora, da qualsiasi conseguente costo, onere, danno o indennizzo che lei medesima dovesse subire per i fatti sopra descritti. LabIT, infatti, non presta alcuna garanzia circa la compatibilità degli apparati e dei programmi (hardware e software) utilizzati dal Cliente con il Servizio, essendo tutte le relative verifiche a carico esclusivo del Cliente.

 

15.2

L’utilizzo dei Servizi Aggiuntivi e delle applicazioni fornite da LabIT, ed eventualmente adottate dal Cliente, qualora il profilo di Servizio ordinato da quest’ultimo ne consenta l’adozione, avviene sotto la piena responsabilità del Cliente medesimo il quale, pertanto, con particolare riferimento alle predette applicazioni, prende atto ed accetta che: a) le applicazioni messe a Sua disposizione da LabIT potrebbero non essere compatibili con le altre applicazioni già installate dal Cliente medesimo e/o potrebbero non essere adatte ed idonee alla finalità che Lui intende perseguire con esse; pertanto, il Cliente, solleva ora per allora LabIT da qualsiasi responsabilità in proposito; b) la responsabilità per la scelta, l’utilizzo e l’eventuale incompatibilità delle applicazioni messe a disposizione da LabIT è e resta esclusivamente a carico del Cliente medesimo il quale dichiara, ora per allora, di sollevare LabIT da qualsiasi responsabilità in merito.

 

15.3

Il Cliente prende atto ed accetta che con la richiesta di attivazione del Servizio di avere titolo all’uso e di non ledere, con tale richiesta diritti e/o interessi di terzi assumendosene, in via esclusiva, ogni conseguente responsabilità nonché ogni altra responsabilità che derivi dalla titolarità, dall’utilizzo, dalla gestione e dai contenuti inseriti, manlevando, ora per allora, LabIT da qualsiasi responsabilità che le dovesse essere contestata da chiunque in conseguenza dell’erogazione del Servizio.

Resta espressamente inteso che LabIT non è soggetta ad alcun obbligo generale di sorveglianza, essa pertanto non controlla né sorveglia i comportamenti o gli atti posti in essere dal Cliente attraverso il Servizio ovvero non controlla né sorveglia le informazioni e/o i dati e/o i contenuti immessi o trattati dal Cliente o da suoi incaricati e/o collaboratori mediante il Servizio stesso; in ogni caso LabIT è e resta estranea alle attività che il Cliente effettua in piena autonomia accedendo da remoto via internet tramite le proprie credenziali al Servizio. In ogni caso il Cliente una volta avuto accesso al servizio è l'unico titolare, ai sensi del d.lgs. 196/03, del trattamento degli eventuali dati immessi e/o trattati in tale infrastruttura.

 

15.4

Il Cliente si impegna ad utilizzare il Servizio esclusivamente per scopi leciti e ammessi dalle disposizioni di legge di volta in volta applicabili, dagli usi e consuetudini, dalle regole di diligenza ed in ogni caso, senza ledere qualsivoglia diritto di terzi, assumendosi ogni responsabilità in tal senso. A titolo esemplificativo ma non esaustivo, il Cliente si impegna a: a) utilizzare il Servizio nel rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale di LabIT o di Terzi ed a garantire che qualsiasi materiale eventualmente da lui immesso nella rete Internet, anche per il tramite dei servizi offerti da LabIT, sia nella sua legittima e completa disponibilità, non contrasti con norme imperative, non violi alcun diritto d’autore, marchio di fabbrica, brevetto o altro diritto di terzi o di LabIT tutelato dalla legge o dal contratto. Eventuale materiale protetto da copyright può essere immesso in rete solo qualora il Cliente abbia ottenuto i diritti di utilizzazione dall’effettivo titolare del relativo diritto d’autore e ne riporti la fonte; b) non utilizzare o far utilizzare a terzi, direttamente o indirettamente, il Servizio in violazione della vigente normativa, della morale e/o dell’ordine pubblico, al fine di turbare la quiete pubblica o privata, di recare offesa, danno diretto o indiretto a chiunque, compreso se stesso  (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: è vietato l'inserimento nello spazio web di dialer o di materiali o estratti di materiale che trattano pedofilia o apologie razzistiche o fanatiche, o comunque al fine di violare contravvenire o far contravvenire in modo diretto o indiretto alle vigenti leggi dello Stato italiano o comunque in modo tale da recare danno o nuocere, in qualsiasi modo e forma, all'immagine ed ai marchi di proprietà di LabIT; c) conservare nella massima riservatezza e non trasferire a terzi i codici di gestione associati al Servizio (login e password), rispondendo pertanto della custodia degli stessi di fronte a LabIT e ai Terzi, ed a modificare la propria password di accesso almeno ogni tre mesi manlevando e tenendo indenne LabIT da qualunque responsabilità in caso di azioni giudiziarie, perdite o danni (incluse spese legali ed onorari), da chiunque subiti, derivanti dalla mancata osservanza da parte del Cliente medesimo di quanto stabilito circa la conservazione, modifica e custodia delle suddette password; d) utilizzare lo spazio web, eventualmente messo a disposizione dai Servizi offerti, esclusivamente per la pubblicazione dei contenuti fruibili dai Servizi offerti e non come repositorio, ossia come strumento per la mera archiviazione di files e/o di materiale proprio e/o scaricabile anche da altri siti; e) non porre in essere, per mezzo del servizio fornito da LabIT, atti diretti a violare o tentare di violare i sistemi informatici e/o la sicurezza delle reti di LabIT o di Terzi, e/o la riservatezza dei messaggi privati, o comunque atti diretti a danneggiare l’integrità delle risorse altrui o a provocare danni diretti o indiretti a chiunque (a titolo esemplificativo ma non esaustivo tramite software pirata, cracks, keygenerators, serials, attacchi informatici di ogni tipologia ivi compresi gli attacchi DOS, virus o altri componenti dannosi); f) non rendersi parte attiva in tentativi di violazione dei sistemi informatici e della sicurezza delle reti di LabIT o di terzi per mezzo del servizio messo a disposizione da LabIT che possano dar luogo a responsabilità civile e/o penale; g) non accedere ai sistemi, alle reti e/o ad informazioni di Terzi che non abbiano fornito esplicita autorizzazione, mediante tecniche di scanning/probing, test di vulnerabilità, tentativi di violazione della sicurezza o delle misure di autenticazione; h) non creare situazioni di pericolo e/o di instabilità e/o altri problemi di natura tecnica a seguito di attività di programmazione e/o modalità di utilizzo che impattino sulla qualità del servizio del cliente o di altri clienti in modo da arrecare danno ai medesimi, a LabIT e/o a Terzi; i) non caricare né pubblicare contenuti aventi come contenuto gioco d'azzardo, casinò on-line o comunque contenuti non conformi alle disposizioni della legge 401/1989 e successive modifiche ed integrazioni, in assenza delle necessarie autorizzazioni previste dalla normativa vigente. Resta inteso che nel caso in cui LabIT venga a conoscenza di contenuti o di link (collegamenti ipertestuali) ad altri siti web per i quali non sia stata fornita preventivamente copia della suddetta autorizzazione, LabIT si riserva la facoltà di sospendere il servizio fino alla fornitura della documentazione richiesta, restando escluso qualsiasi rimborso e/o risarcimento danni per il periodo di servizio non usufruito; l) non offrire informazioni al pubblico (testuali o grafiche) nocive dell'immagine di LabIT tramite i Servizi messi a disposizione; m) non effettuare spamming e non introdurre, caricare, inviare programmi  virus, trojan horses etc, non trasmettere o diffondere qualsiasi materiale che contenga virus, altri codici, files o programmi creati per compromettere, interrompere, distruggere o limitare il funzionamento della rete, dei software, degli hardware o degli impianti di telecomunicazioni di LabIT e/o di Terzi; n) non effettuare phishing o altre azioni equivalenti di natura illecita tendenti a sottrarre agli utenti dati personali o altre informazioni riservate (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: codici d’accesso, password, userID); o) non utilizzare applicazioni e/o script non consentiti. Resta inteso che nell'ipotesi in cui LabIT rilevi che applicazioni e/o script, provochino malfunzionamento al server (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: nel caso di database.mdb corrotti o che non rispettano le migliori modalità di utilizzo), LabIT si riserva la facoltà di intervenire nella maniera più opportuna al fine di far cessare tale malfunzionamento; p) non conservare negli spazi messi a disposizione dati sensibili e/o dati giudiziari; q) farsi carico della protezione dei dati immessi; r) trattare e far trattare dall’eventuale proprio personale dipendente o collaborativo, come riservato ogni dato e/o informazione ricevuta, conosciuta o gestita per o a causa della fornitura del Servizio; s) osservare ed accettare, senza riserva alcuna, nel loro contenuto, dichiarando di averne preso attenta visione, i seguenti documenti: s.1) le norme di buon uso delle risorse di rete, contenute nel documento "Netiquette", pubblicate sul sito web della Naming Authority Italiana (http://www.nic.it/NA/netiquette.txt); s.2) le disposizioni contenute nella policy di LabIT, sul sito http://www.labit.it/; s.3) le disposizioni contenute nelle policy predisposte dalle Registration Authority competenti, pubblicate sui relativi siti istituzionali quali quelle pubblicate sul sito http://www.nic.it/; s.4) la policy UDRP di ICANN, http://www.icann.org/en/dndr/udrp/policy.htm, e la policy del Registro del ccTLD “.it”, http://www.nic.it/legale/regolamentodispute-e-linee-guida-legali.

 

15.5

In caso di violazione o di presunta violazione anche di uno soltanto degli obblighi sopra indicati, LabIT avrà la facoltà di intervenire nelle forme e nei modi ritenuti opportuni per eliminare, ove possibile, la violazione o la presunta violazione ed i suoi effetti, e di sospendere e/o interrompere e/o disabilitare l’accesso al Servizio, immediatamente e senza alcun preavviso, riservandosi altresì il diritto di risolvere il contratto ai sensi del successivo Art. 19 e di trattenere le somme pagate dal Cliente a titolo di penale, salvo il risarcimento del maggior danno. Il Cliente prende atto ed accetta che nulla avrà da pretendere da LabIT a titolo di rimborso, indennizzo o risarcimento danni per i provvedimenti che la stessa avrà ritenuto opportuno adottare. In ogni caso, il Cliente si assume, ora per allora, ogni responsabilità in merito alle violazioni di cui sopra e si impegna a manlevare e tenere indenne LabIT da qualsiasi conseguenza pregiudizievole, da tutte le perdite, danni, responsabilità, costi, oneri e spese, ivi comprese quelle legali, che dovessero essere sostenute o subite da LabIT quale conseguenza di qualsiasi inadempimento del Cliente agli obblighi da lui assunti ed alle garanzie da lui prestate con l’accettazione delle presenti Condizioni Generali, o comunque connesse alla immissione delle informazioni nella rete internet per il tramite del Servizio erogato da LabIT, anche in ipotesi di risarcimento danni pretesi da Terzi a qualsiasi titolo.

 

15.6

Il Cliente prende atto ed accetta che in caso di controversia con Terzi avente ad oggetto il Servizio e il contenuto dello spazio web messo a disposizione, LabIT si riserva il diritto di sospendere il servizio e/o di disabilitarne l’accesso al Cliente e/o di rimuovere in tutto o in parte il materiale oggetto di contestazione, in attesa della risoluzione della controversia, restando esplicitamente escluso ogni e qualsiasi rimborso o indennizzo o responsabilità di LabIT per il mancato utilizzo dei servizi nel periodo di sospensione e/o per l’intervenuta rimozione del materiale. Nell’ipotesi in cui all’approssimarsi della data di scadenza del Servizio LabIT non sia stata formalmente informata dell’intervenuta e definitiva risoluzione della controversia, si riserva la facoltà di rinnovare a propria discrezione ed a mero titolo di cortesia e quindi senza che così facendo assuma alcuna obbligazione nei confronti del Cliente o dei Terzi interessati, il Servizio offerto presso il provider competente per una o più annualità, mantenendo tuttavia in essere i provvedimenti precedentemente adottati. Resta inteso che, a seguito della definitiva risoluzione della controversia, colui che risulti essere il legittimo assegnatario del Servizio interessato dalla contestazione dovrà provvedere ad eseguire in favore di LabIT il pagamento del prezzo del rinnovo o dei rinnovi da questa eseguiti in pendenza della contestazione, anche se egli non ne ha usufruito. Il Cliente prende atto ed accetta che in assenza del predetto pagamento LabIT non revocherà i provvedimenti adottati ed il Cliente non potrà ottenere la disponibilità del Servizio. Nel caso in cui LabIT, in pendenza della contestazione, non ritenga di procedere al rinnovo del Servizio, il Servizio sarà definitivamente disattivato. Resta inteso che alcuna responsabilità potrà essere attribuita a LabIT per il mancato utilizzo dei servizi a causa dei provvedimenti, anche di sospensione dei Servizi, adottati dalla medesima a seguito della controversia.

 

16) Casi di sospensione e/o interruzione del Servizio

 

16.1

In aggiunta alle condizioni Generali, LabIT ha facoltà di sospendere e/o interrompere, in ogni momento e senza preavviso, la fornitura del Servizio: a) qualora LabIT, a suo insindacabile giudizio, abbia motivo di ritenere che il Cliente abbia violato le disposizioni contenute agli Artt. 7 e 15; b) in caso di guasti alla rete e agli apparati di fornitura del servizio dipendenti da caso fortuito o forza maggiore nonché nel caso di modifiche e o manutenzioni non programmabili e/o prevedibili e tecnicamente indispensabili; c) in caso di guasti e malfunzionamenti delle macchine e dei software, siano essi di proprietà di LabIT o dei suoi fornitori previste nelle clausole delle presenti Condizioni, o in caso di attività e/o inerzia di questi ultimi o a causa delle apparecchiature di proprietà del Cliente; d) qualora ricorrano motivate ragioni di sicurezza e/o garanzia di riservatezza; e) in caso di guasto e/o di malfunzionamento che comporti pericolo per la rete e/o per le persone; f) qualora il Cliente utilizzi apparecchiature difettose o non omologate, oppure che presentino delle disfunzioni che possano danneggiare l’integrità della rete e/o disturbare i Servizi e/o creare rischi per l’incolumità fisica delle persone. LabIT potrà richiedere al Cliente di effettuare le modifiche/sostituzioni che si rendessero necessarie per ragioni tecniche e/o operative. In caso di inerzia del Cliente, LabIT provvederà ad addebitare al Cliente il costo della sostituzione o riparazione effettuata.

 

16.2

Il Cliente prende atto ed accetta che, in tutti i casi sopra elencati, e in ogni caso in cui si manifesti una sospensione e/o interruzione del Servizio, anche non dipendente da fatti riconducibili a LabIT, quest’ultima non sarà in alcun modo responsabile nei confronti del Cliente o di chiunque per la mancata disponibilità del Servizio, non garantendo comunque la continuità del servizio, l'integrità dei dati memorizzati o inviati attraverso il sistema di LabIT e/o attraverso internet. Il Cliente, pertanto, prende atto ed accetta che non potrà avanzare alcuna richiesta di risarcimento danni, di rimborso o di indennizzo nei confronti di LabIT per la sospensione o l’interruzione del Servizio verificatasi e la solleva, ora per allora, da qualsiasi responsabilità in proposito.

 

17) Limitazioni di responsabilità di LabIT

 

17.1

Il Cliente riconosce e prende atto che l’immissione delle informazioni nello spazio fornito e la conseguente diffusione delle stesse nella rete internet, mediante i Servizi LabIT, sono eseguite esclusivamente a proprio rischio. Il Cliente riconosce che la rete internet non è controllata da LabIT e che, per la sua peculiare struttura, nessuna entità pubblica o privata e neppure LabIT è in grado di garantire e monitorare le prestazioni e la funzionalità dei rami della rete e di controllare i contenuti delle informazioni che sono trasmesse mediante la propria rete. Per questo motivo il Cliente prende atto ed accetta che alcuna responsabilità può essere imputata a LabIT per la trasmissione o la ricezione di informazioni illegali di qualsiasi natura. Il Cliente accetta di manlevare LabIT per ogni azione di responsabilità che dovesse essere effettuata da Terzi relativamente a violazioni alle leggi nazionali o internazionali effettuate dal Cliente. Il Cliente dovrà sostenere tutti i costi, risarcimenti danni ed oneri, incluse le eventuali spese legali, che dovessero scaturire da tali azioni di responsabilità e si impegna ad informare LabIT qualora una tale azione di responsabilità dovesse essere iniziata nei propri confronti.

 

17.2

LabIT non assume, in nessun caso, alcuna responsabilità per le informazioni, i dati, i contenuti immessi o trasmessi e, comunque, trattati dal Cliente mediante il Servizio ed in genere per l’uso fatto dal medesimo del predetto Servizio e si riserva di adottare qualsiasi iniziativa ed azione, a tutela dei propri diritti ed interessi, ivi compresa la comunicazione ai soggetti coinvolti dei dati utili a consentire l’identificazione del Cliente. Resta inteso che LabIT non fornisce alcuna garanzia né al Cliente né a Terzi sul fatto che il servizio si adatti perfettamente a scopi particolari. Alcuna responsabilità potrà esserle imputata qualora la fornitura del Servizio, con le precise caratteristiche richieste dal Cliente, sia condizionata al fatto del terzo (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: fornitore di LabIT). Resta inteso, e di ciò il Cliente prende atto ed accetta, che LabIT non risponde in nessun modo dei danni subiti da Egli e/o da Terzi, direttamente o indirettamente, in conseguenza dell’utilizzo dei servizi forniti.

 

17.3

Il Cliente, sollevando ora per allora LabIT da ogni relativa responsabilità, prende atto ed accetta che: a) l’utilizzo dei servizi forniti in collaborazione con altre infrastrutture (nazionali ed internazionali) è limitato ai confini e dalle norme stabilite dai gestori dei servizi medesimi, nonché dalle legislazioni vigenti nei Paesi che ospitano tali servizi e da quelle internazionali in materia; b) restano sempre possibili interruzioni tecniche dei servizi dovute a guasti e malfunzionamenti delle macchine e dei software, siano essi di proprietà di LabIT o dei suoi fornitori; c) la natura stessa dei servizi Internet, in cui molte entità sono coinvolte, non consente di fornire nessuna garanzia in riferimento alla costante fruibilità del servizio e/o sulla possibilità di raggiungere qualsiasi spazio web da tutto il mondo e/o sulla trasmissione e ricezione di informazioni e/o sulla consegna e sulla ricezione dei messaggi di posta, tantomeno di garantire la riservatezza e la confidenzialità degli stessi; d) l’effettiva velocità del collegamento Internet dipende dal grado di congestione della rete, dalla qualità della rete di accesso e degli impianti del Cliente, LabIT, pertanto, non è in grado di garantire l’effettivo raggiungimento della velocità eventualmente pretesa dal Cliente; e) l'utilizzo dei servizi internet verso altri nodi della rete internet, non nella gestione di LabIT, sarà soggetto alle limitazioni ed alle responsabilità stabilite da ciascun gestore dei servizi stessi e dovrà essere svolto nel rispetto delle legislazioni vigenti nei paesi ospitanti detti nodi e servizi, delle legislazioni internazionali in materia, nonché con dei regolamenti di utilizzo delle reti e dei nodi interessati.

 

17.4

LabIT si impegna ad assicurare la migliore funzionalità del sistema, ma non assume alcuna responsabilità sia verso i propri Clienti sia verso Terzi per ritardi, cattivo funzionamento, sospensione e/o interruzione nell'erogazione del Servizio determinati da cause ad essa non imputabili, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo: a) caso fortuito, eventi catastrofici e forza maggiore; b) fatto del terzo (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: pubblicazione non autorizzata da parte di terzi dei testi immessi dal Cliente in qualsiasi area di messaggistica, pubblica o privata fornita dal Servizio); c) malfunzionamento o non conformità degli apparecchi di connessione di cui il Cliente si è dotato o comunque di quelli dal medesimo utilizzati; d) manomissione o interventi sui servizi o sulle apparecchiature eseguiti dal Cliente o da parte di soggetti Terzi non autorizzati da LabIT; e) errata utilizzazione o utilizzazione non conforme del Servizio da parte del Cliente, alle presenti Condizioni Generali, o comunque mancati adempimenti del Cliente; f) guasti e malfunzionamenti delle macchine e dei software, siano essi di proprietà di LabIT che dei suoi fornitori. Resta inteso che in tali casi, LabIT non risponderà di alcuna perdita, danno o lesione subiti e/o subendi dal Cliente e/o da Terzi, siano essi diretti o indiretti, prevedibili o imprevedibili, tra i quali a titolo esemplificativo e non esaustivo perdite economiche/finanziarie, di affari, di ricavi e di utili e/o di avviamento commerciale; il Cliente, pertanto, prende atto ed accetta che nulla avrà da pretendere da LabIT a titolo di risarcimento, indennizzo, rimborso o ad altro titolo.

 

17.5

Nell’ipotesi in cui il Cliente sia una Pubblica Amministrazione, il Fornitore assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della Legge 13 agosto 2010 n. 136 e s.m. e i. e si impegna a dare immediata comunicazione alla Stazione Appaltante ed alla Prefettura–Ufficio Territoriale del Governo della Provincia competente nel luogo in cui ha sede l’appaltatore/contraente della notizia dell’inadempimento della propria controparte (sub-appaltatore/sub-contraente) agli obblighi di tracciabilità finanziaria previsti dalla Legge 136/2010.

 

18) Riservatezza

 

LabIT ed il Cliente si impegnano in modo reciproco a trattare come riservato ogni dato od informazione conosciuta o gestita in relazione alle attività per l'esecuzione del servizio fornito da LabIT.

 

19) Clausola risolutiva espressa

 

Il presente contratto si risolve di diritto, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c, qualora il Cliente: a) ceda tutto o parte del contratto a terzi, senza il rispetto delle procedure predisposte da LabIT; b) sia stato in precedenza o sia inadempiente ad ogni titolo nei confronti di LabIT, anche per servizi diversi da quello oggetto del presente contratto; c) non provveda al pagamento del corrispettivo richiesto, ed il servizio sia stato nel frattempo attivato anche in deroga a quanto previsto all’Art. 4; d) agisca o si presenti come agente di LabIT; e) sia stato dichiarato insolvente oppure sia stato ammesso oppure sottoposto ad una procedura concorsuale; f) utilizzi i servizi in modo diverso rispetto a quanto comunicato a LabIT o a come autorizzato da quest'ultima; g) violi le disposizioni contenute agli Artt. 14 e 15 delle presenti Condizioni Generali. Nelle ipotesi sopra indicate, la risoluzione si verifica di diritto mediante dichiarazione unilaterale di LabIT, da eseguirsi con lettera raccomandata a.r. o posta elettronica certificata (PEC) da inviare al Cliente ad uno dei recapiti da Egli indicati in fase di ordine del Servizio, per effetto della quale la stessa sarà autorizzata ad interrompere la fornitura del Servizio senza alcun ulteriore preavviso. In tali ipotesi, il Cliente prende atto ed accetta che le somme pagate dal medesimo saranno trattenute da LabIT a titolo di penale, fatto salvo in ogni caso il risarcimento del maggior danno, senza che il Cliente possa avanzare alcuna richiesta di rimborso, indennizzo e/o risarcimento danni per il periodo di tempo in cui non ha usufruito del Servizio. Resta inteso che la risoluzione di diritto sopra indicata opera senza pregiudizio per le altre ipotesi di risoluzione, ed in generale per gli altri strumenti di tutela previsti dalla legge, ivi comprese le azioni dirette ad ottenere il risarcimento del danno eventualmente subito da LabIT.

 

20) Recesso

 

20.1

In linea generale è esclusa la disdetta anticipata del contratto da parte del Cliente, eccezion fatta per l’ipotesi di recesso espressamente prevista al successivo comma 2. In caso di disdetta, recesso o risoluzione illegittimi da parte del Cliente, LabIT è sin d'ora autorizzata a trattenere le somme pagate dal Cliente a titolo di penale, fatto salvo in ogni caso il risarcimento del maggior danno.

 

20.2

Il Cliente, che sia qualificabile come “consumatore” ed identificato, ai sensi dell’art. 3 del D.lgs. 206/2005 (cd. “Codice del Consumo”), nella persona fisica che agisce per scopi estranei alla propria attività imprenditoriale o professionale, avrà facoltà di recedere dal presente Contratto con le modalità indicate al successivo Art. 22. Il Cliente prende atto ed accetta che la predetta facoltà di recesso è riconosciuta, in conformità al D.lgs. 206/2005 ed alla L. 40/2007, solo ai Clienti che siano qualificabili come consumatori.

 

20.3

LabIT si riserva la facoltà di recedere dal Contratto in qualsiasi momento e senza obbligo di motivazione, dandone comunicazione scritta al Cliente, con un preavviso di almeno 15 (quindici) giorni, tramite raccomandata a.r. o in alternativa tramite posta elettronica certificata (PEC), fatto salvo il caso di eventi determinati da cause di forza maggiore, in virtù dei quali LabIT si riserva il diritto di recedere dal presente contratto con effetto immediato. Decorso il termine sopra indicato, qualora il servizio non sia già stato sospeso in forza della previsione di cui all’Art. 15, LabIT potrà in qualsiasi momento disattivare, disabilitare, oscurare e comunque rendere inservibile il Servizio e/o i dati in esso caricati. Resta inteso che il Cliente è comunque tenuto ad effettuare copia dei contenuti immessi nel proprio spazio in quanto LabIT, decorso il termine di preavviso, non ne garantisce il recupero. In conseguenza dell’esercizio del recesso, LabIT sarà tenuta a restituire al Cliente esclusivamente il rateo del prezzo del Servizio corrispondente al numero di giorni non utilizzati, fino alla successiva scadenza naturale del Contratto. Resta esplicitamente escluso ogni altro rimborso o indennizzo o risarcimento o responsabilità di LabIT per l’esercizio del diritto di recesso e/o per il mancato utilizzo da parte del Cliente del Servizio nel periodo residuo.

 

21) Registro elettronico Log

 

Il Cliente prende espressamente atto ed accetta l’esistenza della possibilità di registrare log da parte del Servizio conservato nel database dedicato al Servizio del cliente da LabIT; esso ha carattere di riservatezza assoluta e potrà essere esibito e/o fornito esclusivamente su richiesta dei Soggetti espressamente indicati dalla Legge.

Il Cliente prende atto ed accetta altresì che LabIT si riserva la facoltà di conservare i “Log di accesso” generati dal Cliente in occasione degli accessi al Servizio, per un periodo di tempo pari o superiore alla durata del rapporto contrattuale.

 

22) Informative ex art. 52, 53, 64 e ss. e 5 D.lgs. 206/2005 ed art. 7 D.lgs. 70/2003.

 

Ai sensi di quanto previsto dagli artt. 52, 53 e 64 e ss. D.lgs. 206/2005 il Cliente prende atto che: a) il fornitore del Servizio è la società LabIT soc. coop. Con sede legale in Via Di Sotto 52/3, Pescara 65125 (PE), P.iva e cod. fisc.: 01646210664, R.E.A.: AQ Nr.: 109648, Tel: 0862041050; b) qualora Egli sia qualificabile come consumatore ed identificato, ai sensi dell'art. 3 del D.lgs. 206/2005 (“Codice del Consumo”), nella persona fisica che agisce per scopi estranei alla propria attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta, o nelle associazioni dei consumatori e degli utenti che abbiano per scopo statutario esclusivo la tutela dei diritti e degli interessi dei consumatori o degli utenti, avrà facoltà di recedere dal contratto, in qualsiasi momento, senza alcuna penalità e senza indicarne le ragioni, con comunicazione scritta inviata a mezzo raccomandata a.r. a LabIT soc. coop., all’indirizzo sopra indicato oppure a mezzo di posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo mail@pec.labit.it. Il recesso avrà efficacia decorsi 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento da parte di LabIT della predetta comunicazione e LabIT provvederà a disattivare il Servizio. Nel caso in cui il Cliente richieda, altresì, il rimborso del prezzo del Servizio per i giorni non utilizzati fino alla successiva scadenza naturale del rapporto, LabIT provvederà ad effettuare detto rimborso con esclusione dei costi sostenuti e/o da sostenere, conformemente a quanto stabilito dall’art. 1 comma 3 della L. 40/2007. Resta inteso, e di ciò il Cliente prende atto ed accetta, che la facoltà di recesso sopra descritta è riconosciuta, in conformità al D.lgs. 206/2005 ed alla L. 40/2007, solo ai Clienti che siano qualificabili come consumatori, pertanto, essa non si applica quando il Cliente stesso agisce e conclude il presente contratto per scopi riferibili all’attività imprenditoriale o professionale svolta; c) eventuali reclami possono essere inviati alla sede legale di LabIT; d) il Servizio di assistenza eventualmente disponibile per i singoli servizi sarà indicato sul sito http://www.labit.it.

 

23) Disposizioni finali e comunicazioni

 

23.1

Il presente Contratto annulla e sostituisce ogni altra precedente intesa eventualmente intervenuta tra LabIT ed il Cliente avente il medesimo oggetto, e costituisce la manifestazione integrale degli accordi conclusi tra le Parti su tale oggetto. Nessuna modifica, postilla o clausola comunque aggiunta al presente contratto sarà valida ed efficace tra le Parti, se non specificatamente ed espressamente approvata per iscritto da entrambe.

 

23.2

I rapporti tra LabIT ed il Cliente stabiliti dalle presenti Condizioni Generali non possono essere intesi come rapporti di mandato, di rappresentanza, di collaborazione, di associazione o altri contratti simili o equivalenti.

 

23.3

In nessun caso eventuali inadempimenti e/o comportamenti del Cliente difformi alle presenti Condizioni, potranno essere considerati quali deroghe alle medesime o tacite accettazioni degli inadempimenti, anche se non contestati da LabIT. L'eventuale inerzia di LabIT nell'esercitare o far valere un qualsiasi diritto o clausola del Contratto, non costituisce rinuncia a tali diritti o clausole.

 

23.4

Tutte le comunicazioni al Cliente relative al presente rapporto contrattuale potranno essere effettuate da LabIT indistintamente a mano, tramite posta elettronica, certificata e non, a mezzo di lettera raccomandata A.R., posta ordinaria oppure a mezzo telefax ai recapiti indicati dal Cliente in fase di ordine e, in conseguenza, le medesime si considereranno da questi conosciute. Eventuali variazioni degli indirizzi del Cliente non comunicate a LabIT non saranno ad essa opponibili. Tutte le comunicazioni che il Cliente intenda inviare a LabIT relativamente al presente contratto dovranno essere inviate ai recapiti presenti sul sito http://www.labit.it.

 

23.5

L’eventuale inefficacia e/o invalidità, totale o parziale, di una o più clausole delle presenti Condizioni Generali non comporterà l’invalidità delle altre, le quali dovranno ritenersi pienamente valide ed efficaci.

 

23.6

Per quanto non espressamente previsto nelle presenti Condizioni Generali, le Parti fanno espresso rinvio, nei limiti in cui ciò sia compatibile, alle norme di legge vigenti al momento della conclusione del contratto.

 

23.7

Eventuali reclami in merito alla fornitura del Servizio ordinato dal Cliente, dovranno essere inoltrati a LabIT agli indirizzi detti sopra, tramite lettera raccomandata a.r. entro e non oltre 48 (quarantotto) ore dal momento in cui si verifica il disservizio. LabIT esaminerà il reclamo e fornirà risposta scritta entro 60 (sessanta) giorni dal ricevimento del medesimo. Nel caso di reclami per fatti di particolare complessità, che non consentano una risposta esauriente nei termini di cui sopra, LabIT informerà il Cliente entro i predetti termini sullo stato di avanzamento della pratica.

 

23.8

Per tutto quanto non contemplato nelle presenti Condizioni Generali è fatto espresso rinvio alle disposizioni di legge.

 

24) Foro competente

 

Per ogni e qualsiasi controversia relativa all'interpretazione, esecuzione e risoluzione del Contratto sarà esclusivamente competente il Foro nella circoscrizione del tribunale ove ha sede legale LabIT, salvo il caso in cui il Cliente abbia agito e concluso il presente contratto in qualità di Consumatore per scopi estranei all'attività imprenditoriale o professionale svolta; in tal caso sarà esclusivamente competente il Foro del luogo dove il Cliente ha la propria residenza o domicilio, se ubicati sul territorio dello stato italiano.

 

Clausole vessatorie

Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 Cod. Civ., il Cliente, dopo averne presa attenta e specifica conoscenza e visione, approva e ed accetta espressamente le seguenti clausole:

3) Corrispettivi e modalità di pagamento;

4) Attivazione ed erogazione del Servizio;

5) Durata, rinnovo e cessazione del contratto;

7) Caratteristiche del Servizio;

10) Funzionalità dei Servizi;

11) Modifiche dei servizi e variazioni alle condizioni dell'offerta;

12) Cessione del Contratto;

14) Dati del Cliente;

15) Obblighi, divieti e responsabilità del Cliente;

16) Casi di sospensione e/o interruzione del Servizio;

17) Limitazioni di responsabilità di LabIT;

19) Clausola risolutiva espressa;

20) Recesso;

24) Foro competente;